Anteprima VitignoItalia 2018


VitignoItalia sbarca a Roma, al Festival della Gastronomia organizzato da Witaly e Luigi Cremona, prestigiosissima firma del giornalismo enogastronomico. L’evento si svolgerà presso le Officine Farneto dal 7 al 10 ottobre 2017. Diverse le iniziative in programma, tra le quali l’Anteprima VitignoItalia nella giornata di lunedì 9 ottobre dalle ore 17.00 alle ore 23.00.

L’ingresso sarà riservato esclusivamente agli operatori di settore e ai media. Per partecipare, scarica il modulo, compilalo, e invialo per email a info@vitignoitalia.eu, oppure chiama lo 081 4104533.

Catalogo Espositori 2017

Nuova edizione di VitignoItalia 2018, ci siamo quasi.
Per prepararci al meglio a questo evento, vogliamo mostrarvi una raccolta dell’ultima edizione della kermesse.
Così avremo le idee più chiare su quello che ci aspetta.

Scarica il Catalogo Espositori 2017

Il programma 2017

Domenica 21 maggio, inizio ore 15.00 chiusura ore 22.00
€ 25,00 = ingresso più calice.
Abbonamento per i tre giorni € 40.00

SALA DEGUSTAZIONI

- Ore 16,00
La Storia centenaria e la filosofia dell’Acetaia Giusti
Percorso di degustazione di 7 diversi Aceto balsamico, partendo dall’IGP, passando per il DOP, fino al 100 anni, condotto da Guido Nisi, esperto e responsabile dell’Azienda.

- Ore 17,30
Il Friulano di villa Russiz, Livio Felluga, Vigne di Zamò e Nanonis.
Quattro diverse interpretazioni di quello che una volta si chiamava Tocai.

- Ore 19,00
Il Tartufo Nero dell’Irpinia in abbinamento ai vini campani a cura di regione Campania Degustazioni a cura di AIS.

Lunedì 22 maggio, inizio ore 15.00 chiusura ore 22.00
€ 20,00 = ingresso più calice
Abbonamento per i tre giorni € 40.00

SALA DEGUSTAZIONI

- Ore 15,00 Sala Degustazioni
Degustazione dei vini premiati dalla Guida Catalogo delle Aziende Vitivinicole e Vinicole della Regione Campania, Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania in collaborazione con L’Associazione Italiana Sommelier Campania
Degustatori : Nicoletta Gargiulo e Maria Sarnataro
Greco di Tufo docg 2015 “Vigna Cicogna”
Falanghina del Sannio doc Guardia Saframondi 2015 “Vigna Suprema”
Paestum Igt Fiano 2015 “Kratos”
Costa D’Amalfi doc Furore bianco 2014 “Fiorduva”
Colli di Salerno igt Rosso 2011 “Borgo di Gete”
Taurasi docg 2010 “Spalatrone”
Colli di Salerno igt 2014 “Montevetrano”

- Ore 17,00 Sala Degustazioni
Degustazione dei vini premiati dalla Guida Catalogo delle Aziende Vitivinicole e Vinicole della Regione Campania, Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania in collaborazione con L’Associazione Italiana Sommelier Campania
Degustatori: Tommaso Luongo e Franco De Luca
Spumante Asprino d’Aversa doc Metodo classico “Priezza”
Irpinia doc Falanghina 2015 “Via del Campo”
Falanghina del Sannio doc 2015 “Fois”
Irpinia doc bianco 2015 “Campanaro”
Terre del Volturno igt Pallagrello nero 2012 “Ambruco”
Taurasi docg 2017 “Pago dei Fusi”
Aglianico del Taburno docg Riserva 2009 “Vigna Cataratte”

- Ore 19,00 Sala Degustazioni
Degustazione dei vini premiati dalla Guida Catalogo delle Aziende Vitivinicole e Vinicole della Regione Campania, Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania in collaborazione con L’Associazione Italiana Sommelier Campania
Degustatori: Tommaso Luongo e Franco De Luca
Falanghina del Sannio doc 2016 “Janare”
Fiano di Avellino docg 2016
Taurasi docg riserva 2009 “Radici”
Falerno del Massico Rosso doc 2012
Lacryma Christi del Vesuvio doc bianco 2014 “Vigna del Vulcano”
Paestum Igt Aglianico 2013 “Gillo Dorfles”
Aglianico del Taburno docg riserva 2013 “Terra di rivolta”

SALA CONFERENZE

- Ore 15,00
Seminari di studi –“ Il Turismo del Vino come leva strategica del Valore del Comparto Vitivinicolo”.
Modera: Giuseppe Festa Direttore del corso di Perfezionamento Universitario e Aggiornamento Culturale in “Wine Business”, Università degli Studi di Salerno.
Saluti: Maurizio Teti, direttore Vitigno Italia
Introduzione ai lavori :
Filippo Diasco, Direttore Generale Politiche Agricole Alimentari e Forestali Regione Campania
Interventi :
Raffaele Ferraioli, Coordinatore Regione Campania “Citttà del Vino”
Maria Paola Sorrentino, Presidente Regionale Movimento Turismo Vino Campania
Tommaso Luongo, Ais Associazione Italiana Sommelier Campania, Delegazione di Napoli
Rosa Cecchi, Area marketing & Comunicazione, Consorzio Ismess (“Il Vino del Tuffatore”)
Giovanni Giuliano, Coordinatore Rete Imprese Vitivinicole “i vini del Principato”
Michelangelo Lurgi, Presidente “Rete Destinazione Sud”.
Conclude:
Corrado Martinangelo, esperto politiche Agroalimentari Italia- UE, Manager di rete.

- Ore 16,45
Daniele Cernilli presenta il libro del prof. Luigi Moio “Il respiro del vino”.

- Ore 18,00
Presentazione del volume “Storia moderna del Vino italiano” di Walter Filiputti.
Un libro- ricerca che attraversa le vicende che hanno fatto del nostro vino uno dei più importanti ambasciatori del Made in Italy nel mondo. Un viaggio che esplora i territori, racconta i personaggi e le famiglie che hanno contribuito a fare la storia del Vigneto Italia.
Moderatori: Stefano Carboni.
Intervengono: Alessandro Scorsone, Luciano Pignataro.
Saluti: Maurizio Teti.

Martedì 23 maggio, inizio ore 15.00 chiusura ore 21.00
€ 20,00 = ingresso più calice
Abbonamento per i tre giorni € 40.00

SALA DEGUSTAZIONI

- Ore 15,00 Sala Degustazioni
“Le Varie Sfaccettature del Taurasi”
RELATORE GERARDO PERILLO
Vini in degustazione:
- TAURASI 2011
DE LISIO

- TAURASI 2011
CONTRADA

- TAURASI 2010
ANTICA HIRPINIA

- TAURASI RIERVA 2009
FEUDO APIANO

- TAURASI RISERVA 2009
LA MOLARA

- TAURASI RISERVA 2008
CALAFE'

- Ore 16,30 Sala Degustazioni
Il Tartufo Nero dell’Irpinia in abbinamento ai vini campani a cura di Regione Campania Degustazioni a cura di FISAR.
RELATORE PAOLILLO MAURIZIO
Vini in degustazione:
- FIANO DI AVELLINO 2016
GERARDO PERILLO

- FIANO DI AVELLINO 2015
TENUTA CAVALIER PEPE

- GRECO DI TUFO 2015
FEUDO DI CASTELMOZZO

- Ore 18,00
Il Vino si Fa Filosofia Nelle Parole di Massimo Donà
Il Festival della Filosofia in Magna Grecia incontra Vitigno Italia

Un percorso di “Conoscenza” a cura di Massimo Donà, ordinario di Filosofia teoretica all’Università San Raffaele di Milano.
Coloro che prenderanno parte all’evento verranno condotti attraverso un’esperienza che coinvolge e stimola il piano logico razionale e quello emotivo tramite riflessioni, atmosfere musicali, assaggi del mediterraneo e degustazioni di vino in una miscellanea condotta dall’Antropologa Annalisa di Nuzzo che Introdurrà la serata.
Relatore Mariano Penza
Degustazione a cura di FISAR
Falerno Del Massico Rosso doc 2012 – Villa Matilde.


SALA CONFERENZE

- Ore 15,30
Bayer presenta il workshop: L’agricoltura di precisione per il futuro del Pianeta. Aziende, produttori, consumatori e Media si incontrano.
Cresce sempre più l’attenzione del mercato vitivinicolo verso il tema della responsabilità sociale, economica, ambientale insieme alla consapevolezza dell’importanza della sicurezza alimentare. Oggi, infatti, i consumatori hanno una marcata sensibilità verso la viticoltura sostenibile e scelgono il vino informandosi anche sui sistemi di produzione. L’incontro sarà l’occasione per parlare di soluzioni integrate e nuove tecnologie perché un grande vino nasce esclusivamente da uve sane e di qualità, prodotte nel rispetto del territorio.

Il programma 2017

Domenica 21 maggio, inizio ore 15.00 chiusura ore 22.00
€ 25,00 = ingresso più calice.
Abbonamento per i tre giorni € 40.00

SALA DEGUSTAZIONI

- Ore 16,00
La Storia centenaria e la filosofia dell’Acetaia Giusti
Percorso di degustazione di 7 diversi Aceto balsamico, partendo dall’IGP, passando per il DOP, fino al 100 anni, condotto da Guido Nisi, esperto e responsabile dell’Azienda.

- Ore 17,30
Il Friulano di villa Russiz, Livio Felluga, Vigne di Zamò e Nanonis.
Quattro diverse interpretazioni di quello che una volta si chiamava Tocai.

- Ore 19,00
Il Tartufo Nero dell’Irpinia in abbinamento ai vini campani a cura di regione Campania Degustazioni a cura di AIS.

Lunedì 22 maggio, inizio ore 15.00 chiusura ore 22.00
€ 20,00 = ingresso più calice
Abbonamento per i tre giorni € 40.00

SALA DEGUSTAZIONI

- Ore 15,00 Sala Degustazioni
Degustazione dei vini premiati dalla Guida Catalogo delle Aziende Vitivinicole e Vinicole della Regione Campania, Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania in collaborazione con L’Associazione Italiana Sommelier Campania
Degustatori : Nicoletta Gargiulo e Maria Sarnataro
Greco di Tufo docg 2015 “Vigna Cicogna”
Falanghina del Sannio doc Guardia Saframondi 2015 “Vigna Suprema”
Paestum Igt Fiano 2015 “Kratos”
Costa D’Amalfi doc Furore bianco 2014 “Fiorduva”
Colli di Salerno igt Rosso 2011 “Borgo di Gete”
Taurasi docg 2010 “Spalatrone”
Colli di Salerno igt 2014 “Montevetrano”

- Ore 17,00 Sala Degustazioni
Degustazione dei vini premiati dalla Guida Catalogo delle Aziende Vitivinicole e Vinicole della Regione Campania, Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania in collaborazione con L’Associazione Italiana Sommelier Campania
Degustatori: Tommaso Luongo e Franco De Luca
Spumante Asprino d’Aversa doc Metodo classico “Priezza”
Irpinia doc Falanghina 2015 “Via del Campo”
Falanghina del Sannio doc 2015 “Fois”
Irpinia doc bianco 2015 “Campanaro”
Terre del Volturno igt Pallagrello nero 2012 “Ambruco”
Taurasi docg 2017 “Pago dei Fusi”
Aglianico del Taburno docg Riserva 2009 “Vigna Cataratte”

- Ore 19,00 Sala Degustazioni
Degustazione dei vini premiati dalla Guida Catalogo delle Aziende Vitivinicole e Vinicole della Regione Campania, Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania in collaborazione con L’Associazione Italiana Sommelier Campania
Degustatori: Tommaso Luongo e Franco De Luca
Falanghina del Sannio doc 2016 “Janare”
Fiano di Avellino docg 2016
Taurasi docg riserva 2009 “Radici”
Falerno del Massico Rosso doc 2012
Lacryma Christi del Vesuvio doc bianco 2014 “Vigna del Vulcano”
Paestum Igt Aglianico 2013 “Gillo Dorfles”
Aglianico del Taburno docg riserva 2013 “Terra di rivolta”

SALA CONFERENZE

- Ore 15,00
Seminari di studi –“ Il Turismo del Vino come leva strategica del Valore del Comparto Vitivinicolo”.
Modera: Giuseppe Festa Direttore del corso di Perfezionamento Universitario e Aggiornamento Culturale in “Wine Business”, Università degli Studi di Salerno.
Saluti: Maurizio Teti, direttore Vitigno Italia
Introduzione ai lavori :
Filippo Diasco, Direttore Generale Politiche Agricole Alimentari e Forestali Regione Campania
Interventi :
Raffaele Ferraioli, Coordinatore Regione Campania “Citttà del Vino”
Maria Paola Sorrentino, Presidente Regionale Movimento Turismo Vino Campania
Tommaso Luongo, Ais Associazione Italiana Sommelier Campania, Delegazione di Napoli
Rosa Cecchi, Area marketing & Comunicazione, Consorzio Ismess (“Il Vino del Tuffatore”)
Giovanni Giuliano, Coordinatore Rete Imprese Vitivinicole “i vini del Principato”
Michelangelo Lurgi, Presidente “Rete Destinazione Sud”.
Conclude:
Corrado Martinangelo, esperto politiche Agroalimentari Italia- UE, Manager di rete.

- Ore 16,45
Daniele Cernilli presenta il libro del prof. Luigi Moio “Il respiro del vino”.

- Ore 18,00
Presentazione del volume “Storia moderna del Vino italiano” di Walter Filiputti.
Un libro- ricerca che attraversa le vicende che hanno fatto del nostro vino uno dei più importanti ambasciatori del Made in Italy nel mondo. Un viaggio che esplora i territori, racconta i personaggi e le famiglie che hanno contribuito a fare la storia del Vigneto Italia.
Moderatori: Stefano Carboni.
Intervengono: Alessandro Scorsone, Luciano Pignataro.
Saluti: Maurizio Teti.

Martedì 23 maggio, inizio ore 15.00 chiusura ore 21.00
€ 20,00 = ingresso più calice
Abbonamento per i tre giorni € 40.00

SALA DEGUSTAZIONI

- Ore 15,00 Sala Degustazioni
“Le Varie Sfaccettature del Taurasi”
RELATORE GERARDO PERILLO
Vini in degustazione:
- TAURASI 2011
DE LISIO

- TAURASI 2011
CONTRADA

- TAURASI 2010
ANTICA HIRPINIA

- TAURASI RIERVA 2009
FEUDO APIANO

- TAURASI RISERVA 2009
LA MOLARA

- TAURASI RISERVA 2008
CALAFE'

- Ore 16,30 Sala Degustazioni
Il Tartufo Nero dell’Irpinia in abbinamento ai vini campani a cura di Regione Campania Degustazioni a cura di FISAR.
RELATORE PAOLILLO MAURIZIO
Vini in degustazione:
- FIANO DI AVELLINO 2016
GERARDO PERILLO

- FIANO DI AVELLINO 2015
TENUTA CAVALIER PEPE

- GRECO DI TUFO 2015
FEUDO DI CASTELMOZZO

- Ore 18,00
Il Vino si Fa Filosofia Nelle Parole di Massimo Donà
Il Festival della Filosofia in Magna Grecia incontra Vitigno Italia

Un percorso di “Conoscenza” a cura di Massimo Donà, ordinario di Filosofia teoretica all’Università San Raffaele di Milano.
Coloro che prenderanno parte all’evento verranno condotti attraverso un’esperienza che coinvolge e stimola il piano logico razionale e quello emotivo tramite riflessioni, atmosfere musicali, assaggi del mediterraneo e degustazioni di vino in una miscellanea condotta dall’Antropologa Annalisa di Nuzzo che Introdurrà la serata.
Relatore Mariano Penza
Degustazione a cura di FISAR
Falerno Del Massico Rosso doc 2012 – Villa Matilde.


SALA CONFERENZE

- Ore 15,30
Bayer presenta il workshop: L’agricoltura di precisione per il futuro del Pianeta. Aziende, produttori, consumatori e Media si incontrano.
Cresce sempre più l’attenzione del mercato vitivinicolo verso il tema della responsabilità sociale, economica, ambientale insieme alla consapevolezza dell’importanza della sicurezza alimentare. Oggi, infatti, i consumatori hanno una marcata sensibilità verso la viticoltura sostenibile e scelgono il vino informandosi anche sui sistemi di produzione. L’incontro sarà l’occasione per parlare di soluzioni integrate e nuove tecnologie perché un grande vino nasce esclusivamente da uve sane e di qualità, prodotte nel rispetto del territorio.

Si va in scena.


Non c’è spettacolo senza protagonisti e interpreti. Non c’è magia senza qualcuno che la viva. L’edizione 2017 di VitignoItalia si fa ancora più ricca. Tantissime etichette, molti player e, soprattutto, voi: gli ospiti che affollano il Castel dell’Ovo, creando un’atmosfera unica e impossibile da descrivere. L’unico modo per comprenderla, è quello di esserci.

Si va in scena.


Non c’è spettacolo senza protagonisti e interpreti. Non c’è magia senza qualcuno che la viva. L’edizione 2017 di VitignoItalia si fa ancora più ricca. Tantissime etichette, molti player e, soprattutto, voi: gli ospiti che affollano il Castel dell’Ovo, creando un’atmosfera unica e impossibile da descrivere. L’unico modo per comprenderla, è quello di esserci.

Dal mondo social

Partner Istituzionali