Francia in festa: due regioni vitivinicole patrimonio dell’umanità

Cala il sipario sull’XI edizione di VitignoItalia
27 maggio 2015
Bianco, rosso o … rosato?
20 giugno 2015

La Champagne, nota regione francese dove viene prodotto lo spumante per eccellenza, è stato annoverato nella lista dei patrimoni mondiali dell’umanità entrando a far parte della categoria “Paesaggio Organicamente Evoluto”. I 21 membri degli stati facenti parte della Convenzione UNESCO per il patrimonio mondiale hanno decretato di comune accordo l’iscrizione dei “”Coteaux, Maisons et Caves de Champagne” alla lista UNESCO. A determinarne il successo “il valore universale eccezionale”. Pierre Cheval, presidente dell’Associazione Paysages du Champagne ha dichiarato: “È un sentimento di grande soddisfazione e di gioia condivisa. Il mio pensiero va immediatamente a tutti coloro che hanno lavorato al progetto, ai partner che hanno sostenuto questa iniziativa un po’ folle e agli abitanti della Champagne, la cui regione ha appena ottenuto l’ambito titolo mondiale”. E aggiunge che l’iscrizione “è un riconoscimento, ma anche una responsabilità di fronte alle nazioni, e noi dovremo esserne all’altezza. Abbiamo il dovere di tutelare e occuparci del paesaggio, dei savoir-faire e del patrimonio, al fine di consegnarli integri alle generazioni future. È un appuntamento con la Storia e con la nostra storia!”. L’iscrizione si riferisce a tre siti in particolare Avenue de Champagne a Epernay, la collina di Saint-Nicaise di Reims e i rilievi intorno Epernay territori dove i vini spumanti vengono preparati dal 17 secolo attraverso il metodo della rifermentazione in bottiglia. Stessa fortuna è toccata a la Borgogna e precisamente alle pendici della Côte de Nuits e Beaune, a sud di Digione i cui ettari di terra raccontano una storia unica caratterizzata da “climats” favorevoli: tipologia del suolo, esposizione al sole, microclima, storia, cultura e tradizioni dei vignaioli. E’ qui infatti che vengono prodotti alcuni tra i vini più cari e apprezzati al mondo come Romanée-Conti, il Vosne-Romanée o Montrachet.